Check-up cutaneo
Indagine diagnostica specifica della cute, attraverso una adeguata apparecchiatura viene stabilita l'idratazione, la quantità di sebo, il ph della pelle, l'elasticità cutanea, il biotipo e il fototipo.
Luce di Wood
Dispositivo per diagnosi delle pigmentazioni della pelle, l'esfoliazione, i capillari e gli osti follicolari (comedoni).
Filler
Filler per rughe, cicatrici, volumi e profili del naso, mento con filler riassorbibile (acido ialuronico, collagene).
I filler sono sostanze che vengono iniettate nel sottocute, attraverso piccoli aghi, in modo da riempire le rughe ed i volumi del volto.
Si suddividono in due categorie:
- Filler riassorbibili
fatti di sostanze biocompatibili che il corpo nel tempo riassorbe come se fosse sostanza propria.
Sono quelli più utilizzati in quanto non danno praticamente reazioni avverse.
- Filler non riassorbibili
sono sostanze completamente o in parte sintetiche (silicone, cianoacrilati) che quindi non vengono riassorbite.
Possono causare reazioni come granulomi da corpo estraneo e ascessi.

Continua>>
Cosa si può correggere con i filler:
- Rughe del volto
le rughe sulla fronte, al centro fronte (glabellari), quelle ai lati del naso (naso - geniene),
quelle che vanno dalla commessura labiale al mento, le rughe intorno agli occhi (zampe di gallina).
- I volumi del volto
con i filler si può intervenire aumentando e correngendo i volumi di:
- zigomi (possono essere resi più turgidi, sporgenti, accentuati e sono molto importanti per il sostegno delle guance).
- naso (si corregge la punta troppo sottile o deviata, si risolleva la punta, si corregge la gobbetta.
- mento (si modifica il profilo, si allunga o accentua il mento sfuggente).
- mandibola (si accentua l'angolo mandibolare nei visi triangolari o asimmetrici; si ridona turgore al contorno della mandibola
ottenendo un aspetto più giovane).
- arco sopraccigliare (si può accentuare l'ala di gabbiano e rialzare l'arco sopraccigliare iniettando il filler sotto i peli.
Peeling
E' una metodica conosciuta fin dall'antichità, quando per levigare e dare luminosità alla cute, egizi e greci,
utilizzavano sostanze di origine vegetale o minerale.
Il Peeling utilizzato in medicina estetica è quello chimico, i cui effetti sono in rapporto alla concentrazione ed al ph.

Si suddividono in Peeling:
- superficiali (soft)
- medi
- profondi

Continua>>
Meccanismo d'azione:
intervengono sull'esfoliazione (i più blandi - soft) fino a provocare un'infiammazione e necrosi del derma papillare. A livello della cute si verificano tre meccanismi principali:
1 - rimuovono le cellule morte stimolando il turnover cellurare.
2 - dopo la necrosi indotta dai peeling profondi, il tessuto è indotto a rigenerarsi, creando una "pelle nuova".
Con questo meccanismo possiamo eliminare cicatrici, pigmentazioni e cheratosi attiniche (da danno solare).
3 - in seguito alla risposta infiammatoria, indotta nei tessuti più profondi, si sintetizza nuovo collagene e sostanza fondamentale
con conseguenze effetto rivitalizzante.

In sintesi:

- I Peeling superficiali (soft) intervengono nella necrosi ed esfoliazione dello strato corneo dell'epidermide. - I Peeling medi si approfondano fino allo strato cutaneo del derma papillare. - I Peeling profondi penetrano fino allo strato reticolare del derma.
Biostimolazione
La Biostimolazione viene effettuata con sotanze omeopatiche, acido ialuronico, cocktail vitaminici ed estratti placentari con azione:
rassodante, elasticizzante, rigenerante del tessuto cutaneo.
Carbossiterapia
Ringiovanimento e rassodamento del viso tramite dispositivo che inietta una miscela di gas (ossigeno, anidride carbonica) nel sottocute.
Soft-restoration
Consente il ringiovanimento, il rassodamento e l'attenuazione delle rughe tramite tecnica iniettiva, che utilizza sottili cannule smusse (pix'l) che agiscono in maniera indolore evitando formazione di ematomi.
Mini-lifting Ambulatoriale
Mini-lifting del volto, del contorno viso, del collo tramite fili di sospensione riassorbibili Happy Lift.
F.E.L.C.
Flusso di elettroni convogliati, in grado di intervenire su: macchie cutanee, verruche, cisti sebacee, acne, xantelasmi.